trittico

Trittico

 

I

 

 

Il tiranno che è in me

non ha vita facile.

 

 

II

 

 

Non ci va più niente,

neanche una parola,

nella valigia.

 

 

III

 

 

Credo d’essermi

affrancato

(e spedito).

Annunci

6 thoughts on “trittico

  1. tuttihannounnome 26 giugno 2011 / 16:00

    molto bella questa tua incontrollata rarefazione lirica. c’è tutto un mondo. baci.

  2. Antonio 27 giugno 2011 / 09:31

    “l’infinito in un’ora”, non so perché ma questo tuo trittico mi ha fatto tornare in mente questo verso di Blake

    • Vincenzo Errico 27 giugno 2011 / 10:55

      Ciao Antonio, non conosco questo verso di Blake. Lo cercherò. A presto.

      • Antonio 27 giugno 2011 / 12:10

        «Vedere un mondo in un granello di sabbia / e un cielo in un fiore selvaggio. Chiudere l’infinito in un palmo di mano / e l’eternità in un’ora» ….c’era una crasi nella mia memoria, ciao

  3. Vincenzo Errico 28 giugno 2011 / 09:38

    Il microcosmo nel macrocosmo e viceversa: grande esponente di ciò è stata, secondo me, Emily Dickinson, ma anche Blake insegna. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...