contrattempo

Mauro Rossi sovrappensiero
Mauro Rossi

 

poi una sensazione di piccola ferita, un disappunto per un appunto e via correndo

l’idea di credersi in una crisi da cura eccezionale o di un appiattimento che fa piatti, di portata o meno, preoccupa poco

quello che invece tiene è non forzare, in preda ad un’esibizione di ragioni

 

da qualche anno, tutto sembra a una svolta, pur avendo la stessa faccia,

le cose si sono sparpagliate, perdendo contatto, e si gira in luoghi d’ombra

 

non so come dire,

uno schianto in pieno silenzio, un’implosione di difesa anche non  necessaria,

una teoria adatta agli alibi correnti,

fatto sta, e parola pure, che alcune cose non mi convincono,

per essere parchi

 

Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...