incipit

Dan Voinea (8)
Dan Voinea

Notammo che era finito il tempo, una stagione lunga, il tramestio del mutamento pensato. Puntammo a capo e non tutto era ciò che sembrava. Non lo è ancora. Si arrivo’ così a questa tavolata deserta, dopo mangiato. Una tovaglia che si legge nelle briciole, nelle macchie e nei giochi attorcigliati di pezzi di capsula di stagnola che copre il collo di una bottiglia di vino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...