self service

L. Kupelweise - Schubert
L. Kupelweise – Schubert

 

bene, entriamo, tanto poi si esce ed è questo il modo per muoversi,

sapere di avere una via alla portata

sapervi a monteverde, sulla tiburtina, o in un’altra parte della città lontana

rende il ponte facile

 

un ritorno tira e svicola dalle strade chiamate corso roma

 

e per quanto non si voglia cadere nei prototipi bisogna attraversarli per farli fuori

 

che poi fuori ci stai anche tu e il dentro è quello che sai

 

per esempio usare una zappa da amatore la schiena te la rende fragile,

ma questo poco conta con le antologie e le loro rappresentazioni

 

è la schermaglia la tattica sospesa e il criptico il mangime dei lettori

pigri

 

solo me ne vo per la città, passo tra la folla che non sa

che non vede il mio stupore

 

come quando fuori piove e gli occhi non ardiscon di guardare

 

un ritorno non è tra i miei piani

 

vivo come fossi al capo,

la fine di una terra che vibra

 

Annunci

2 thoughts on “self service

  1. Antonio 10 novembre 2014 / 07:55

    Anche se un ritorno non è tra i tuoi piani sarà comunque piacevole “sentirsi” di tanto in tanto da questa finestra, stendere i panni ad asciugare quando fuori c’è il sole, all’altro capo della tua finestra troverai la mia. Un saluto al capo da una città che si è sempre detta capo e non sa cosa dice.

    • Vincenzo Errico 11 novembre 2014 / 17:33

      Ciao Antonio, è l’idea del “ritorno” in ogni dove che mi attrae poco: stare in un posto è stare lì e per quanto si cerchi di inquadrarlo la cornice non tiene… per questo non mi sento ri-tornato nel Salento, né intendo, per ora, ri-tornare a Roma. Certo che apriremo le finestre da capo a capo (ritornando a capo?).
      Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...