rallegramenti

Yrjo Edelmann
Yrjo Edelmann

è tardi ho da fare, ma resto a dissolvere il tempo tra minuscoli caratteri poche virgole e niente punti, come quelli che, anche se non lo intendono, credono di liberare una forma in una buona sostanza

quando si alza il gomito, si alza la voce e l’asta del concedere ciò che, in mancanza di gradi elevatori, s’impedirebbe

e la bocca si apre, larga come quella della mascotte della mgm

poi si torna al silenzio moderato, al salvataggio di bozze di parole in definizione e non meno vere, si prepara la lista che si leggerà

da buon tribunale non riconosciuto esprimo con forza il giudizio sulle incivili mancanze che sono sotto gli occhi dei propri occhi, o dentro i miei nodi e mi permetto scritture a caldo che poi diramo con la balbuzie da ultimo discorso del re

contro il veleno iniettato nei rapporti fra umani, dato come cura, ma di sé, ho la convinzione che ne vada impedita la diffusione perché il malessere che custodiamo va preso per il collo e non cambiato di custodia

la ragazza che bada a mia madre mentre scrivo ha la sua transilvania da passare, il rifugio mi auguro lo trovi intatto quando deciderà di prenderselo

ci sarebbe da apprendere maniere gentili nella morta politica del paese, sbandire risate di qua e di là sulle disgrazie, o facce cadute in disgrazia che incolpano altri dello sgambetto dato, padri di patria innaturali e tutte le scrofe gravide, prevalentemente maschi, di regime

un popolo attaccato alle gonne non vuole rivoltare nulla, spero che inciampi

Annunci

2 thoughts on “rallegramenti

  1. romeoraja 22 novembre 2013 / 11:00

    affascinante la scrittura che parla di se stessa, se poi sfocia attraverso lei a una considerazione sulla vita, questa che conosciamo, così vicina eppure trascurata nelle pieghe che ci fai vedere, diventa si, importante leggere

    “……ho la convinzione che ne vada impedita la diffusione perché il malessere che custodiamo va preso per il collo e non cambiato di custodia”

    Questo estratto è una cosa che ricorderò a lungo.
    bravissimo.

    • Vincenzo Errico 22 novembre 2013 / 14:31

      Anche io adotto parole e frasi che circolano: trovo sia una bella condivisione del pensiero. Un grazie a te, Romeo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...