Antonella Montagna

Frida Kahlo - Autoritratto

Giunto al punto zero

ha gridato

con sonoro di sogno,

transustanziato.

Giunto al punto zero

ha tremato,

giunco nelle mani del rabdomante

vibrato, danzato.

Giunto al punto zero

ha chiuso ogni porta

sigillato ogni finestra

nel suo dentro, sdraiato.

Giunto al punto zero

relativamente inarcato,

a ciuffi di spirali ha sfiatato,

giuochi, fuochi, cavalli e baleni.

Giunto al punto zero

Nemesis appare ad equilibrare

l’eterno, dove il Bene furioso,

abbatte l’apoteosi del Male imperioso.

Annunci

One thought on “Antonella Montagna

  1. Vincenzo Errico 6 ottobre 2010 / 16:06

    Si arriva al punto in cui tutto sembra gridare, tremare, chiudere, sfiatare,
    e poi la giustizia compensatrice di Nemesis appare…
    Antonella traccia, in questo schizzo poetico, un graduare di fondali che si sfondano da sé, fino al punto zero del bisogno (di pace).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...