notti bianche 

Valentin Serov - Autoritratto, 1880

Venendo da Helsinki su una parete

della stazione ferroviaria di San Pietroburgo

appare un grande mosaico di Lenin col cappotto,

vedetta senza ruolo, che sovrasta la gente in corsa

verso la metro, vestita non proprio all’italiana.

Mi guardo attorno, straniero intimorito,

e molto quindi vengo guardato.

Ovattato è il rumore della scala mobile,

metallico e di solida materia.

Lampade piantate lungo lo scorri mano

abbelliscono la discesa nel sottosuolo.

Si esce alla fermata Majakovskij

sulla prospettiva Nevsky dove la gente va,

come in un film che mi ero perso.

Sto in città come immerso

in una certa letteratura.

I due tassisti che ci hanno portato qui,

discreti, quasi muti e con le facce serie.

Le donne alla fine della scala della metro,

guardiane in teche di vetro al telefono,

truccarsi, guardare. Altre all’Hermitage,

controllori d’arte, poggiate su sedie ad angolo

immobili o cascanti dal sonno.

Un tentato furto del mio portafogli

per mano di tre ragazzi

che fintamente si salutavano, accerchiandomi

in un abbraccio collettivo

e il mio aprire le braccia  come ali d’aquila

per liberarmi dalla morsa

dalla vaga forma di triangolo.

I palazzi sorprendentemente belli

e la Neva che bagna come un mare la città.

Canali umidi che vivacizzano le strade

e m’immagino così vite d’altri tempi.

Leggo infatti Notti Bianche

e m’appassiono a un popolo

che forse stenta ancora.

Dai marciapiedi scorgo cortili dove non sono mai entrato,

discreto e muto. 

Annunci

One thought on “notti bianche 

  1. Johnd957 14 agosto 2014 / 16:46

    You are a really persuasive writer. I can see this in your writeup. You’ve a way of writing compelling info that sparks significantly interest. agdbcbeddadb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...